Fortuna

Nell’antichità Fortuna era una dea bendata, il cui bacio cambiava il destino. Oggi potremo credere ancora che la buona sorte dipenda solo dal destino a noi assegnato? Nell’anno appena scorso gli italiani hanno speso cifre iperboliche per acquistare il biglietto della lotteria  o semplicemente un  gratta e vinci per tentare la fortuna, non è il caso di dire che sognare non costa niente. Ma cosa vuol dire essere fortunati? Qual’è  quel poker magico che ci conduce sulla strada giusta? Forse è la strada che ognuno di noi scegli con sacrificio e coraggio per ottenere tutto quello che abbiamo desiderato?  Voglio raccontarvi la mia recente esperienza.

Questi giorni di fine anno sono stata vicina a un uomo che mi ha insegnato molto, nel mezzo di grandi difficoltà l’ho sentito affermare: “ Vedrai tutto si risolverà, questi non sono problemi grandi”.  Ho notato un’ombra nello sguardo.  Ha continuato: “Sicuramente, una malattia importante. Ma non voglio dargli peso”.  Grande lezione di vita, sicuramente dovrò imparare molto da lui, io che sono sempre in cerca di sicurezze, che ho mille dubbi e vedo spesso le situazioni in negativo. Non lo sapevo ma quest’uomo è fortunato, ha una fortuna che molti di noi non avranno mai, sa stare dove è, sa stare bene con se stesso, sa trovare una sua pace interiore.

 Per me questa è la Fortuna, non so se riuscirò a raggiungerla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Quisquiglie e Pinzillacchere. Contrassegna il permalink.

26 risposte a Fortuna

  1. semplice1 ha detto:

    Bentornato a casa Angelo…a tutta dritta!!!
    Un abbraccio grandissimo!!

  2. Raffaele ha detto:

    Cara Lucia, chi ha la forza per reagire in quel modo a determinate situazioni della vita che a volte travolgono le esistenze delle persone, non credo sia questione di fortuna. Penso che sia il frutto di un percorso interiore, di riflessioni profonde, di una predisposizione all’amore ed all’altruismo, che poi ti portano ad affrontare certe difficoltà con una forza rara ed ammirevole. Io so di non avere queste capacità e per questo ho grande ammirazione e rispetto per chi invece ne è dotato.
    Ciao

  3. espress451 ha detto:

    Sono stata a riflettere su quella “fortuna” che io chiamo “forza” e che non solo da noi dipende…
    Nello “zaino” che ci viene dato in dotazione alcuni ne sono maggiormente provvisti, altri meno, ma anche porsi domande sulla quantità è un limite tutto nostro, tutto umano… Ecco perché poi, cara Lucia, fermo le mie speculazioni su quel puzzle al buio che è ciascuno di noi.
    Un abbraccio, Es.

  4. mariella ha detto:

    Auguri di situazioni nuove e positive.
    Forza, coraggio!
    Un fraterno abbraccio
    Mariella

  5. mariella54 ha detto:

    Cara Lucia ,ho letto con interesse tutti questi commenti ed ho pensato a me stessa,mi sono giudicata una egoista e sai perchè?Perchè ho l’abitudine di non accorgermi di quello che ho di bello ,ho la tendenza a vedere il bicchiere mezzo vuoto,ma questo è il mio carattere,ammiro le persone come Angelo che penso sia tuo marito ,io è da poco che ti seguo non conosco la tua storia,penso che stare accanto a persone cosi’ ci sia molto da imparare ed anche leggere quà e là pensieri positivi aiutano a superare i nostri dolori,forse la fortuna stà anche nell’accorgersi di tutto questo e poco a poco cambiare un pò la nostra visuale sulle cose che ci succedono.Già prendere la vita con filosofia è una grande fortuna.Ciao Lucia

  6. francesca (franci) ha detto:

    Bentornato Angelo! Fortuna è anche questa: l’abbraccio dei propri cari dopo bufere e tempeste interiori. Non tutti possono affermare la stessa cosa, purtroppo, ma il crederci e il desiderarlo tenacemente aiuta a non perdere la speranza. Auguri immensi a te Angelo e alla tua Lucia.

  7. pino vangone ha detto:

    Cara Lucia, è vero ancora una volta la stella cometa ha svolto il suo ruolo, infatti, le prime comunità cristiane festeggiavano la natività del Natale congiuntamente alla Epifania, (parola greca dal significato di: manifestazione, comparsa, nascita) che commemora la visita dei magi (dignitari e ministri di altre nazioni) che portarono alcuni doni a Gesù riconoscendone la sua Maestà. Come dice Papa Ratzinger “Lo sguardo dei Magi arrivava lontano: erano persone che andavano alla ricerca di Dio e quindi di se stessi…”
    Il Natale dovrebbe quindi porre in evidenza il realizzarsi dell’“Emmanuele, il Dio con noi” Cioè il Dio che, ripiegatosi verso la natura creata, si presenta all’uomo nella persona di Gesù e parla all’uomo faccia a faccia, senza più veli o intermediari per me questa è la vera fortuna capire che “il divino”, in ogni situazione, è un nostro alleato e non un avversario. Un alleato che vuole solo la nostra felicità e delicatamente parla nell’intimo di ciascuno di noi perché ciò si realizzi; sta a noi leggere gli eventi, non aver paura e non opporre egoistiche resistenze.
    Tanto premesso, auguro una buona “EPIFANIA” a te, ad Angelo, alla tua famiglia ed a tutti.

  8. ANGELOM ha detto:

    La mia Lucia ha voluto far conoscere il lato del mio carattere che è innato in me, forse sarà un fortuna , come dice lei, ma nella vita ho pensato sempre “tutto si può risolvere con la forza con la determinazione e sopratutto credere in se stessi e in qualcosa che è in più alto di noi”. La speranza e la fiducia devono essere sempre in primo piano se vuoi che la vita ti sorrida. Cari amici ringrazio tutti voi per le magnifiche parole che mi avete dedicato, forse non le merito. Continueremo il nostro cammino, lasciando alle spalle questo brutto ricordo.

  9. Giulio Salvatori ha detto:

    Ben tornato a casa Angelo.Spero che anche i -miei discorsi storti- abbiano contribuito a farti compagnia. Auguri

  10. luciabaciocchi ha detto:

    Ricordate la Stella Cometa di cui vi avevo parlato nel post prima di Natale? Finalmente ha finito la sua corsa ed ha indicato la strada a coloro che da qualche tempo erano lontani. Tutto questo, amici carissimi, per dirvi che Angelo oggi è tornato a casa, giusto in tempo per tirar fuori le statuine dei Re Magi e festeggiare insieme ai suoi cari, leggere il mio post e i vostri commenti che l’hanno commosso fino alle lacrime!
    Ringrazio tutti, siete riusciti a distrarmi nei momenti bui e a darmi conforto e farmi sentire meno sola. Un abbraccio 🙂

  11. nives1950 ha detto:

    Io credo che chi RIESCE a non lasciarsi sfuggire…ogni occasione di gioia profonda…
    è una persona FORTUNATA!
    La vita è un’avventura meravigliosa …sempre e comunque!
    Spesso soffriamo per noi stessi o per i nostri cari….
    e ci priviamo di tanti “attimi di gioia”…
    Ci priviamo proprio di quei gioielli…. indispensabili nella sofferenza!

    Io credo che la FORTUNA sorride ad ognuno in modo diverso.
    Per esempio: le mie sorelle possedevano la FURTUNA DI ANGELO…
    mentre a me, è stata data la FORTUNA della loro impareggiabile TESTIMONIANZA
    di Pace interiore e Gioia di vivere!

    Carissimi Lucia e Angelo…vi auguro di cuore, di rimanere sempre nella gioia del vostro…
    FORTUNATO AMORE!
    Con tanta stima e simpatia
    Nives

  12. sonoqui ha detto:

    Cos’altro posso aggiungere se non dire che la Fortuna aiuta gli audaci, e Voi due, cari Lucia e
    Angelo siete Impavidi a “battagliare” giorno dopo giorno con le fatiche della Vita.
    Vi abbraccio
    Gina

  13. pierperrone ha detto:

    … cara Lucia, non ho parole per commentare qualcosa che suona di forza e di volontà per le prove della vita.
    Ti abbraccio, soltanto.
    E … buona fortuna!

    Piero

  14. fausta68 ha detto:

    Un abbraccio grande Lucia!
    Saper essere in pace con se stessi….che poi diventa stare bene con gli altri, è sì una fortuna, ma una fortuna che ci si crea con le nostre mani, con la fiducia nell’uomo, con la fede in Colui che ci segue con Amore….

  15. girasole ha detto:

    Cara Lucia, anch’io come te tendo sempre al pessimismo. Non so se questo sia un bene o un male ma ognuno ha il suo modo di vedere la vita che non necessariamente è quello giusto o perlomeno non lo è sempre. Per questo ti dico che sei “fortunata”, perchè hai accanto qualcuno che ti fa vedere l’altra faccia delle situazioni e ti aiuta così a stemperare l’amarezza che c’è in te. Credo che noi tutti siamo un po’ uno e un po’ l’altro: a volte abbiamo delle fortune e nemmeno ce ne accorgiamo, a volte le buttiamo al vento, a volte avremmo bisogno di un po’ di fortuna in più. Ma la fortuna e la sfortuna non sono altro che i casi della vita che dobbiamo affrontare e gestire meglio che possiamo, nel bene e nel male. Se riusciamo a farlo possiamo godere appieno di ciò che abbiamo senza darlo per scontato, e riusciamo a trovare la forza di affrontare le cose difficili. Non è da tutti riuscire in questo e il tuo Angelo è sicuramente una persona speciale,
    Un abbraccione a tutti e due…
    :-))

  16. Giulio Salvatori ha detto:

    Avevo scritto un lungo commento, poi mi sono accorto che usciva fuori il solito -Bastiancontrario- che avrebbe portato una nota stonata.E siccome i proverbi sono gocce di saggezza della vita , ne riporto uno : -Dio li fa e poi li accoppia- Sicuramente è il caso di Lucia e Angelo.

  17. ili6 ha detto:

    però anche io voglio raccontarti una piccolissima storia, allacciandomi al commento di Lorenzo che condivido perchè certe fortune bisogna anche impegnarsi a cercarle e a curarle con attenzione, una volta ricevute.

    Nel mio lavoro di insegnante modulare (3 docenti) non ho mai avuto problemi di comunicabilità e collaborazione, anzi ho sviluppato amicizie molto profonde con le colleghe di classe che sono andate oltre la scuola. E di colleghe di classe ne ho cambiate ben quattro, ma mai un problema. In molte altre classi, invece, c’era la guerra tra maestre. e così alcune insegnanti mi ripetevano sempre la solita solfa: -tu sei stata fortunata ad avere quelle colleghe così brave e comprensive.
    Un giorno mi sono un pò scocciata con la più litigiosa della scuola e al suo solito dire di quanto ero fortunata ad avere in classe quelle colleghe, ho ribattuto: -ma senti, visto che io di colleghe ne ho cambiate un pò e siamo sempre andate d’amore e d’accordo, nel massimo rispetto, non credi che anche loro sono state fortunare a trovare me e che soprattutto io ci abbia messo parecchio del mio per arrivare a tanto? E tu?
    Non ha ribattuto e spero che abbia riflettuto un bel pò.

  18. ili6 ha detto:

    la Fortuna ha varie facce, secondo il momento che viviamo.
    Fortuna è vincere un biglietto della lotteria se questo ti cambia la vita in meglio.
    Fortuna è stare in fila mezza giornata alle poste senza che entrino i ladri per derubare l’ufficio.
    Fortuna grande ed immensa è avere la salute, riconquistarla se è in difetto, avere un lavoro che ti dia una dignitosa serenità sociale ed economica. Fortuna è avere degli affetti importanti, delle amicizie vere. Fortuna è avere una persona accanto che ti sostenga nello sconforto.
    l’elenco potrebbe continuare
    ma, così come ho scritto a tuo marito negli auguri di buon anno, ora lo scrivo a te…fortuna è avere un punto fermo nella tua vita: Angelo.

  19. Lorenzo D'Agata ha detto:

    Mi sono sempre considerato fortunato. E lo sono stato se vedo i risultati raggiunti. Non solo in senso materiale: gli studi, il la voro, la famiglia, il rapporto con la gente, gli amici, le occasioni, la salute, ecc. Mia nonna, però, diceva una cosa prcisa: Aiutati che Dio ti aiuta. Sarà stato Dio che mi ha aiutato, sì. Io sono stato lontano da Lui dall’età delle scuole superiori fino a 4-5 anni fa. Ma, ad un certo punto, ho sentito il bisogno di riavvicinarmi alla fede. L’ho fatto ed ho ricevuto un’ulteriore dose di tranquillità, felicità e pace. Io non gioco a lotterie e scommesse varie. Mi accontento. L’anno scorso sono stato male ma ne sono uscito e volevo, volevo fortissimamente uscirne. Ritorno a quello che diceva mia nonna: Aiutati, con quel che segue. Devo pensare che la fortuna sia legata strettamente alla speranza. E alla carità. E alla fede. Forza, Angelo e Lucia. Sono con voi.
    🙂

  20. maria Antonietta Palma ha detto:

    Cara amica, anche quella per me è FORTUNA, prima di tutto avere un uomo accanto che ha molta SPERANZA o FEDE, che sa, che tutto si può risolvere mentre ” hay vida “… come dicono quì in Argentina… La fortuna è stata pure quella di aver trascorso la vita cercando sempre la giusta strada ,senza lamentarsi dei sassi che si sono interposti nella vostra via…
    FORTUNA , è quella dea che ci accarezza, se noi la sappiamo vedere, nelle piccole cose che abbiamo accanto,come sono importanti , i momenti, le parole, i silenzi , che contracambiamo con le persone care…
    Fortuna ,è …tante cose , che ti fanno ringraziare il Signore , semplicemente …Perchè ti da la possibilità di vivere e lottare ancora, con tanto amore…
    Un forte abbraccio, bacioni dalla tua amica di oltreoceano…
    P.S.: Mia cara Lucia… Sei molto fortunata !!!!!!!!!! Credimi…

  21. Vito M. ha detto:

    Credo che ognuno abbia il suo concetto di fortuna, per me è avere al mio fianco una donna eccezionale e dei figli meravigliosi, di conseguenza sono molto fortunato.
    Ti auguro una buona giornata, con amicizia, Vito

  22. popof1955 ha detto:

    Racconto cinese: Un ragazzo tutto contento mostra al padre il cavallo che ha appena catturato e domato. E raggiante e si compiace di essere stato fortunato. Il padre allora gli chiede “ma sei sicuro di essere stato fortunato?”. Difatti il ragazzo dopo qualche giorno cade da cavallo e si rompe una gamba. “Me disgraziato, che ho fatto per meritarmi questo, sono proprio sfortunato” e il padre “sei proprio sicuro di essere sfortunato?”.
    Dopo qualche giorno scoppia una guerra e il giovane vista la frattura viene esonerato.
    “Oh come sono fortunato….”……………
    Siamo vivi, altrimenti non saremmo in nessuno stato.

  23. giarr ha detto:

    Lucia, il tuo ottimismo……… !
    L’uomo che descrivi , per me, non è fortunato. Ha soltanto una dote più di altri : quella di farsene una ragione ( di ciò che gli capita) e non farlo pesare a chi gli sta vicino.
    Se mai sono , in un certo senso, fortunate le persone alle quali non fa pesare il suo “stato”. Le quali si arrichiscono della sua possibilità di dominare le situazioni.
    La FORTUNA è un evento così personale ed impalpabile ed anche così raro che è difficilissimo catalogare : Buona Fortuna !

  24. Tutti cercano la fortuna……ma già cos’è poi la fortuna?! non è vincere la lotteria…..per me fortuna è la salute ed al giorno d’oggi avere un lavoro…ed è per questo che io mi reputo fortunata!
    Auguro davvero tanta fortuna anche a te Lucia e pure a quell’uomo straordinario…..

  25. pachino, ha detto:

    Lucia,,,,,,fortuna,,,,,,,quanti significati e quante interpetazioni si possono dare a questa parola,,leggendo e avendo vissuto in parte la tua esperienza ,da fuori,devo dire che si, questo uomo, lo si puo cosiderare fortunato, in quanto possiede un grandissima determinazione ,nn si abbatte facilmente e riesce a superare gli ostacoli che la vita gli pone davanti,ma la sua fortuna piu’ grande ,e’ aver trovato te’,che gli hai dato e gli dai la sicurezza di essergli stata, e di essere sempre al suo fianco ,in momenti difficili come questo,,con un abbraccio vi auguro un bellissimo 2012,,,,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...