Soirées da favola

Siamo ormai nel pieno dell’estate e trovo giusto proporre argomenti leggeri ma non troppo. Mi piace coinvolgervi nei miei programmi estivi, questa volta voglio condurvi in un luogo meraviglioso per assistere ad un concerto lirico vocale. Il luogo è : il Complesso San Francesco di Montefalco, a pochi passi dalla mia casa.

I solisti che si sono esibiti, sono gli allievi del  Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “ A.Belli, che ha il merito di saper valorizzare i nostri giovani talenti nel campo dell’Opera Lirica, offrendo loro la concreta possibilità di perfezionarsi nello studio e debuttare in Teatro. I giovani, accompagnati dal bravissimo pianista Andrea Mele, hanno eseguito arie celebri di opere liriche. In questa foto vediamo Anna Maria Carbonera e Daniele Antonangeli  che cantano; La ci darem la mano da ” Don Giovanni” di W.A.Mozart.

 L’Abside centrale affrescata da Benozzo Gozzoli  nel 1452, con scene della vita di San Francesco, fa da sfondo alla esibizione dei cantanti e rappresenta una delle pagine più belle e significative dell’arte italiana del “500″, dopo quella di Giotto ad Assisi.

I brani eseguiti con grande maestria, l’acustica del luogo ottima e l’aria mistica, con un fascino fuori del comune, hanno reso lo spettacolo unico ed emozionante. Dopo questa serata resta un piacere dolce, capace di rinfrancare lo spirito e alleggerire dalla frenesia del vivere metropolitano.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Quisquiglie e Pinzillacchere. Contrassegna il permalink.

31 risposte a Soirées da favola

  1. sonoqui ha detto:

    Pensandoti, ti lascio un saluto e
    un abbraccio
    Gina

  2. enrica ha detto:

    Lucia… che bello ! ho ascoltato con gioia quello scampolo di musica lirica ma che invidia per essere capace di trasmetterla anche a chi ti legge…. complimenti ..by..by…

  3. francesca (franci) ha detto:

    Lucia, che sorpresa oggi entrando nel tuo blog, come spesso faccio, e trovare un articolo d’arte pura. Benozzo Gozzoli, un grandissimo autore di numerosi cicli di affreschi, artista amabilmente decorativo, collaboratore del Beato Angelico (..e hai detto niente..!!). Che fortuna hai tu ad abitare vicino a così stupende opere d’arte, io ci passerei giornate intere, ma credo l’abbia già fatto anche tu. Bellissimi gli affreschi di S. Francesco ma, sbaglio o c’è anche un’altra Chiesa a Montefalco che vanta affreschi di Benozzo, San Fortunato, forse? Non volermene, ti prego, se mi permetto di chiederti di rettificare quell’errore di battitura, sostituisci la famosa “vipera” (aspide) con “abside”. Grazie, perdonami e acchiappati il mio abbraccio stritoloso. Se torno in Umbria non mancherò di godermi anche queste meraviglie, ovviamente accompagnata dalla tua esperta guida.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Francesca, la tua visita al mio blog è particolarmente gradita e mi intimorisce, parlo delle cose belle che mi circondano senza avere la pretesa di essre un’esperta, sicuramente non sempre mi esprimerò al meglio, tu da storica dell’arte vigila e consiglia….Hai perfettamente ragione le opere di Benozzo Gozzoli a Montefalco sono anche nella chiesa di San Fortunato, è sua l’immagine del portale d’ingresso,che compare in alto a destra delle pagina del blog. All’interno della chiesa di San Fortunato c’è un bellissimo affresco che ritrae la Vergine con il Bambino e uno stupendo Angelo musicante e un’altro affresco con l’immagine del Santo. Un saluto carissimo, ti aspetto

  4. ili6 ha detto:

    che bello il tempo lento e rilassato dell’estate per godere appieno di queste splendide manifestazioni!
    A Siracusa, al teatro greco, il concerto di Bocelli è stato un trionfo di pubblico ed applausi: unica nota stonata e che fa andare in bestia il prezzo del biglietto…si partiva da 65 euro (seduti sulle pietre col rischio di spaccarsi la schiena) e si arrivava a 140 nei posti di primo settore!
    Non è giusto, anzi è vergognoso: così si taglia fuori molta gente, specie i giovani. E poi ci lamentiamo che non sanno apprezzare il bel canto…
    Ciao e buon proseguo di vacanze.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Maria Rosaria questo confronto con le realtà di diverse regioni mi gratica e da valore a questo piccolissimo spazio. Mi sto accorgendo che la Sicilia non è poi così lontana, i problemi sono gli stessi, uguale anche la volontà di portare avanti le manifestazioni culturali malgrado i gravi tagli del Governo. Un saluto caro

  5. pierperrone ha detto:

    Ho un pò di nostalgia di quel bellissimo posto.
    A S. Francersco ci sono gli affreschi di Benozzo Gozzoli, mi pare.
    Che meraviglia stare in quel complesso, ascoltare lì dentro la musica, ammirare l’arte, innalzare il proprio animo… è un luogo che emana una spiritualità infinita.
    Beata te che hai casa in quei circondari!
    Un saluto
    Piero

    • luciabaciocchi ha detto:

      Piero, abito a 200 metri dalla Chiesa Museo di San Francesco, la mia casa era l’antico convento dei Frati che gestivano la Chiesa, quando vieni da queste parti mi trovi facilamente, fino alla fine di agosto sono qui,,,, Un saluto

  6. Maria Antonietta Palma ha detto:

    Bellissimo questo tuo pensiero di trasmettere le attivitá culturali dell´estate …
    È una maniera di diffondere tutto ció che è cultura…
    Un forte abbraccio…Bacioni…

  7. scanazzatu ha detto:

    Grazie, Lucia per questi meravigliosi affreschi che ci vai proponendo, e grazie ancor di più per vermi fatto conoscere i luoghi meravigliosi a te cari .
    Per me che vivo in una città caotica, anche se meravigliosa, è come respirare una boccata d’aria fresca.
    Un abbraccio.
    Nino

    • luciabaciocchi ha detto:

      Antonio mi sono chiesta se conosci la” mia cara amica Maria Rosaria”, siciliana doc anche lei come te, porta anche lei la Sicilia e le sue tradizioni nel mio blog…vai a farle una visita, scrive bellissime cose. Un saluto e buone vacanze

  8. sonoqui ha detto:

    Ciao Lucia, anche con un po’ di “fatica”,
    ti seguo sempre nei Tuoi meravigliosi “viaggi” culturali.
    La nostra Umbria (più Tua che mia) regala scenari di eterna bellezza.
    Non seguo molto la lirica, ma, chiunque, difronte alla piacevolezza di una voce così,
    rimane rapito.
    Un Bacione
    Gina

  9. ANGELO ha detto:

    A volte anche nei piccoli paesi ,come la nostra Montefalco, si possono assistere a spettacoli veramente entusiasmanti, sia per l’ambiente, sia per i protagonisti che ci regalano vere emozioni, basta avere la sensibilità e la voglia organizzativa per creare simili occasioni.

  10. fausta68 ha detto:

    Stupenda serata!
    Sto aspettando che inizi l’Opera Festival al giardino di Boboli….. i biglietti già acquistati….
    Spero solo che non piova!!!

  11. Giulio Salvatori ha detto:

    Lucia, ti invidio per le cose belle che ti circondano. Ti invidio per il bel canto che puoi ascoltare.Ti invidio per la bella musica che ti riempie il cuore.Ti invidio per le bellezze che hai visto e descritto Ti invidio perché nel mio paese, l’uniche cattedrali sono le Apuane. Ti invidio perché nel mio paese non verrà mai un cantante tenore o una cantante soprano etc. Ti invidio perché sei circondata da tesori dell’arte. Ti ringrazio per tutto quello che ci doni.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Giulio non hai nulla da invidiarmi, la musica è la tua passione, vivi in mondo pieno di bellezze naturali bellissime, sai apprezzare ogni piccola cosa che ti circonda, non sapresti vivere in un mondo diverso, spesso noi tutti non ci accorgiamo e non apprezziamo che quello che ci circonda. Grazie di cuore

  12. popof1955 ha detto:

    Hai fatto bene a proporre questo post. Alcune iniziative, anche se hanno un richiamo locale, meritano di essere segnalate proprio per evidenziare i diversi livelli di gusto di noi tutti, e che non basta dare sforbiciate a destra e a manca nei bilanci per cancellare un patrimonio culturale solo perché povero di consensi.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Paolo la prossima volta che vieni da queste parti, mi piacerebbe farti assistere a uno spettacolo in questo luogo ,Ogni anno diventa sempre più difficile la sopravvivenza delle associazioni culturali che riescono ad organizzare questi eventi contando quasi esclusivamente sulle sovvenzioni dei privati.

  13. Titina ha detto:

    La lirica emoziona sempre, ma, proposta in una location come quella del Complesso di San Francesco della vostra Montefalco, acquista ancora maggior valore e importanza…vediamo cosa ci proporrai la prossima volta! Grazie, Lucia!

    • luciabaciocchi ha detto:

      Cara amica Titti, leggo sempre con grande piacere le tue righe, questi eventi minori nei paesi della provincia spesso riescono a darci grandi emozioni. Sarà l’atmosfera dei luoighi, pochi spettatori attenti e motivati, la compagnia degli amici di sempre, fa di ogni rappresentazione un grande spettacolo!!

  14. lucianaele ha detto:

    L’abside è meravigliosa…….
    Adoro l’arte in tutte le sue forme. Fai benissimo a farle conoscere ai nostri amici, come, nel mio piccolo, tento di fare anche io.
    Buon week-end,
    Luciana

  15. franco muzzioli ha detto:

    Il Mozart melodrammatico non è la mia passione …ma il giovane baritono è veramente bravo …poi alla vista di quell’abside tutto è meraviglioso ….bei ricordi.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Franco, non avevo dubbi, un modenese doc come te, doveva essere per forza un amante e conoscitore dell’opera lirica. La prossima volta che vieni, facciano in modo che tu possa assistere ad uno di questi graditissimi e ottimi spettacoli.

  16. Vito M. ha detto:

    L’arte, qualsiasi tipo di arte deve essere sempre valorizzata,
    Iniziative del genere sono sempre meritevoli di attenzione e fai bene a proporle.
    Ti auguro un buon fine settimana, con amicizia, Vito

  17. Lorenzo D'Agata ha detto:

    LUCIA, LA “MIA” LIRICA. TI SONO GRATO DI AVERNE PARLATO. QUANDO VEDO LE OPERE O I CONCERTI I RICORDI VANNO LONTANO, LONTANO, QUANDO FACEVO LA COMPARSA AL TEATRO LIRICO “VINCENZO BELLINI” DI CATANIA. NON CI VUOLE MOLTO AD IMMALINCONIRMI MA PENSO CHE NON SIA GIUSTO. I RICORDI BELLI, COME PERALTRO ANCHE I BRUTTI, FANNO PARTE DELLE NOSTRE RADICI. GRAZIE, LUCIA.

    • luciabaciocchi ha detto:

      Lorenzo grazie, mi hai abituato troppo bene, troppi elogi e complimenti. Mi congratulo per la tua attività teatrale, si perchè anche facendo la comparsa si riescono a vivere emozini grandi e si può sempre dire di aver calcato il palcoscenico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...