Pasqua, tra sacro e profano…

Amici del blog, v’invito tutti a venire dalle mie parti. Giovedì trasloco, una settimana tra arte sacra, paesaggio, cultura e… buona tavola. Per Pasqua, torno nei luoghi d’origine, dove il misticismo è di casa, senza rinunciare a piaceri molto (ma molto) terreni….Montefaco.  Si arriva attraversando una campagna poetica, piena di filari di vigne dai colori bellissimi, non voglio ripetermi siamo nella patria del Sagrantino, ma anche da uliveti dalle sfumature argentee che fanno una visione magica del paesaggio, consiglio una sosta per una merenda tra gli ulivi per la degustazione di vini e sapori della terra. Questo è un luogo dove il tempo scorre lento, dove ogni cosa sembra recuperare  il suo naturale scorrere, Le persone lavorano, senza la frenesia che si vive nelle grandi città, consapevoli che la qualità della vita dipende da quello che ogni giorno riusciamo ad apprezzare e non tanto dalla quantità di cose che riusciamo a fare.
 
Una volta giunti sulla Piazza del Comune chiedete di me, vi farò da guida attraverso le vie del Paese, in questa foto vi mostro la mia casa e da li andremo a scoprire vecchie e simpatiche tradizioni. Il lunedì di Pasqua, nella piazza del Comune si svolge la gara della Ciuccetta . 
 Il gioco consiste in una sfida tra due contendenti muniti di uova fresche. Lo sfidante deve colpire, con la punta del suo uovo, quello dello sfidato, per romperlo senza rompere il proprio. Vince colui che con lo stesso uovo ha rotto più uova degli avversari
A rendere la “ciuccetta” una tradizione tipicamente pasquale era l’uso dell’uovo: simbolo antichissimo di vita e di creazione. Un oggetto apparentemente appartenente al mondo minerale dalla forma oblunga e regolare e dalla superficie liscia, racchiude il mistero della vita.

Nel Chiostro della Chiesa di S. Agostino, verrano esposti i prodotti tipici del luogo, con assaggi e dugustazioni. Vi aspetto tutti e auguri  di BUONA E SERENA PASQUA


.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Quisquiglie e Pinzillacchere. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Pasqua, tra sacro e profano…

  1. gAs ha detto:

    In giro nel tuo blog, mi fermo incuriosito su questo invito, anche se sono decisamente fuori tempo massimo…
    Mi fermo perchè dove il tempo scorre lento sono sempre stato bene, e allora un sorriso voglio lasciartelo qui… fra i luoghi che ti sono più cari. Ciao Lucia.

  2. franco muzzioli ha detto:

    Arrivo tardissimo per gli auguri di Pasqua , ma pigrizia e frequentazione di “siti morenti” hanno fatto il gioco.
    Io……..a Montefalco ci sono stato!
    Io………il Sagrantino l’ho bevuto !
    Io………le milleluci dell’Umbria in una sera di primavera (sembrava di essere ad Hollywood) da quella panoramica splendida, le ho viste davvero.
    E ho toccato anche Lucia….non solo con le mani virtuali di una amicizia informatica , ma l’ho presa sottobraccio ,ovviamente controllato dall’occhio vigile di Angelo e di mia moglie.
    Vedete un pò !

    • luciabaciocchi ha detto:

      Franco, mancavi solo to all’appello, grazie per le belle parole, hai di nuovo decantato le meraviglie di Montefalco, scambiare con gli amici questi pensieri positivi mi gratica, A presto!

  3. Giulio Salvatori ha detto:

    Mi hanno regalato un piccolo uovo di Pasqua, l’ho trovato sopra la mia scrivania senza nessun biglietto.Strano, molto strano, di solito si mette un biglietto…In casa nessuno sa nulla.Ho provato a togliere piano piano la carta spinto dalla curiosità come un bambino. Cioccolato fondente, proprio quello che piace a me, ma stranamente, pur essendo un piccolo uovo, era pesante.Ho pensato subito ad’ una sorpresa all’interno,afferro un coltello bene affilato e inizio l’operazione come un chirurgo col bisturi.Lo divido a metà, niente sorpresa, ma all’interno scritto con caratteri dorati, affioravano alcune scritte in rilievo, leggo:- Possibile toscanaccio della malora che, alla tua età ti aspetti sempre delle sorprese?Leggi fra le righe e t’accorgerai che il più bel regalo è la rispettosa Amici zia che ti donano i Veri Amici.Senza di questi, puoi trovarti in mezzo a milioni di persone ma sarai sempre solo.- Bella lezione mi ha dato un piccolo uovo.L’ho lasciato aperto sul tavolo di sala in mezzo alle cose preziose.Leggete anche Voi all’interno del vostro uovo pasquale, vedrete che troverete la stessa scritta.Attenti però:- dovete guardare con il cuore .

    • lucia baciocchi ha detto:

      Sono tornata da poco, sono entrata nel mio blog ed ho trovato commenti dei miei amici, belli, sinceri, e fatti con il cuore proprio come dice Giulio, perchè bisogna leggere tra le righe per trovare fino in fondo le cose belle che avete scritto, ringrazio tutti!

  4. scanazzatu ha detto:

    Un carissimo abbraccio e un augurio, di cuore, per una felice PASQUA

  5. ili6 ha detto:

    devono essere davvero luoghi di pace e serenità ed è bello ritornare a fare un tuffo nelle proprie radici: è ciò che dà senso a tutto.
    Trascorri giorni lieti e gioiosi, auguriiiiiii
    A presto, ciao

  6. popof1955 ha detto:

    Hai dimenticato di dire che nelle chiese gli altari vengono omaggiati di piatti contenenti germogli di cereali o di legumi. Non so se è vostra tradizione, o se era opera di qualche mio correggionale, lo scorso anno nella chiesetta che c’è vicino al chiostro c’erano.

  7. lucia baciocchi ha detto:

    Vera finalmente!!! mancavi solo tu, ora posso partire tranquilla…Ti aspetto vieni quando vuoi!! Buona e Serena Pasqua

  8. semplice1 ha detto:

    Fiùùùùùùùùùùùùùùùùùùù……arrivo trafelata..faccio ancora in tempo a farti gli auguri o sei già partita? Carssima, scusami, in effetti in questi giorni sono stata latitante..mio malgrado..ma la stima e l’affetto che nutro per te, non sono mai stati minimamente scalfiti.
    Mi piacerebbe venire a Montefalco..ma non posso..comunque tranquilla prima o poi un salto lo farò per abbracciarti forte forte.
    Auguri a te, Angelo e tutta la tua famiglia..che sia una Pasqua di gioia e luce nel cuore!
    Ciao
    Vera

  9. Antonino ha detto:

    Bello poter tornare per ritrovare i luoghi natii, posti che sembrano, nel tuo caso, di trovarsi in un’altra dimensione, più a dimensione d’uomo. Bel posto davvero.
    Un caro abbraccio e un augurio di vero cuore.

  10. xtrexchiarax ha detto:

    Ciao Lucia dev’essere proprio un gran bel paese il tuo, magari potessi farmi qualche giretto ehehehe ma mi sa che per quest’anno dovrò fare la bravina 🙂 🙂 🙂
    cmq. Buona Pasqua cara 🙂 🙂 🙂

  11. mimma1.ta ha detto:

    BUONA PASQUA PACE E SERENITA’ A TUTTI

  12. luciabaciocchi ha detto:

    IL MIO AMICO GIULIO HA SCRITTO: ( ho trasferito qui il commento)
    Leggendo il tuo invito , fra le pieghe della tua terra rivedo le genti della mia, dove il massimo scrittore Enrico Pea , così le definiva, mando a memoria :-La gente della Versilia è avvezza alla fatica, cava i marmi, lavora la terra, è marinara e contadina (…) Aggiogo i buoi e bestemmia, ma con le sue opere marmoree hanno impreziosito le chiese di tutto il mondo, (…) ma canta in rima e si commuove.-Ecco ! Fra gli uliveti e le vigne della tua terra, ho visto uno spaccato della nostra Italia rurale e contadina , fondata sul LAVORO. Chissà che un giorno il maledetto toscano Vi faccia una scappatella

  13. Harielle ha detto:

    A Pasqua sarò al sud, e non potrò venire al tuo bel paese che conosco, però, e ti faccio gli auguri con tanto affetto. Io sono napoletana per origine e le uova le mettiamo sul casatiello insieme ad una foglia di ulivo, anche se come simbolo…

  14. zebachetti ha detto:

    buona pasqua lucia io sono marchiggiano e forse a montefalco un salto potrei anche farcelo chissà. amo l’ umbria mi piace visitarla e lo faccio spesso. da il gioco con le uova si chiama scuccetta ma quello è. buonanotte nazz..

  15. semplicementelisa ha detto:

    bellissimo tenere vive le tradizioni della terra che ci ha cullato alla nascita …
    le proprie radici …
    la storia siamo noi ..e questo è un modo per essere storia ..
    ub abbraccio e eauguri di cuore ..
    elisa

  16. Lorenzo D'Agata ha detto:

    Non credo di poter venire, Lucia, ma consideratemi dei vostri in ispirito. Tanti affettuosi auguri di Buona Pasqua a te, Angelo e tutti i tuoi.

  17. maurizia ha detto:

    auguri di abuona Pasqua anche a te lucia,ciao!!

  18. cordialdo ha detto:

    Che bello questo post con la presentazione della tua stupenda zona e delle sue tradizioni. Per me che, come, sai ho vissuto da ragazzo nella tua regione e che l’ultima volta che sono stato, pochissimi anni fa, ho stabilito la mia basa a Passignano sul Trasimeno e da lì ho rivisitato tutta la regione (distanza massima da Passignano 100Km!) rappresenta un tuffo nel passato ed anche, quindi, un bellissimo regalo di Pasqua.
    Auguroni cari anche a te! Ciao, Buona Pasqua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...